Relazione sulla gestione

Raffinazione Costiera

Mercato di riferimento

  Anno 2013 Anno 2012
     
Greggi ($/Barile)    
Prezzo greggio Brent(2) 108,66 111,67
Differenziale Ural/Brent(3 (0,36) (0,91)
Differenziale Azeri Light/Brent 3,22 2,97
     
Prodotti ($/Tonnellata)    
Prezzo gasolio autotrazione  931,03 969,61
Prezzo benzina senza piombo 981,97 1.021,71
Prezzo olio combustibile 588,01 625,13
     
Crack Spread ($/Barile)    
Gasolio Autotrazione-Brent 16,14 18,38
Benzina - Brent  8,91 10,69
Olio combustibile Atz-Brent (16,06) (13,22)
     
Indicatori di margine    
EMC ($/Barile)(4) (2,10) 0,19
EMC (EURO/Barile)(4) (1,58) 0,15
     
Rapporto di cambio EURO/$ 1,328 1,285

Fonte Platt's
(1) valori medi di periodo
(2) Brent Dated: greggio leggero di riferimento, su base mean FOB
(3) Ural: greggio pesante di riferimento, su base mean CIF
(4) valore del margine di contribuzione "nozionale" EMC a rese FOB ottenuto con un mix al 50% dei greggi Ural e Azeri Light. Il margine nozionale EMC si riferisce a una raffineria complessa caratterizzata da conversioni catalitiche orientate alla produzione di benzine (impianto Fluid Catalitic Cracking).


Le quotazioni del grezzo Brent nel corso del 2013 (108,7 $/barile) si sono mantenute a un livello sostenuto, anche se un poco inferiore a quello del 2012 (111,7 $/barile).
Con riferimento al mercato del Mediterraneo, i ridotti volumi iracheni, la mancanza dei greggi iraniani (embargo) e sauditi (export verso Asia) e le crescenti esportazioni di grezzo Ural verso la Cina (tramite l'oleodotto ESPO) hanno spinto il differenziale dell'Ural al di sopra dei livelli del 2012 (-0,36 $/barile nel 2013 vs -0,91 $/barile nel 2012).
Il margine nozionale di riferimento EMC FCC, pari a -2,10$/barile nell'anno 2013, si è attestato in area negativa e inferiore di circa 2,3 $/barile rispetto all'anno 2012 (+0,19 $/barile).
Le cause sono molteplici e derivano sia dalla debolezza generalizzata dei prodotti (crack spread medio inferiore al 2012 per oltre 2 $/barile) sia dall'incremento dei differenziali di Ural (+0,55$/barile) e Azeri Light (+0,26$/barile).

Sintesi dei principali risultati della Raffinazione Costiera a valori correnti adjusted(1)

Al fine di facilitare la comprensione dell'andamento gestionale della Raffinazione costiera i risultati del business sono esposti a valori correnti adjusted che tengono conto, per la quota di spettanza ERG (40% sino ad agosto 2012 e 20% da settembre 2012), dei risultati di ISAB S.r.l., il cui contributo nel Conto Economico non a valori correnti adjusted è rappresentato nella valutazione a equity della partecipazione.

(milioni di euro) Anno 2013 Anno 2012
Ricavi di terzi  5.290 6.517
Ricavi infrasettori 181 749
Ricavi gestione caratteristica adjusted 5.470 7.266
Margine operativo lordo a vlori correnti adjusted (50) (32)
Ammortamenti e svalutazioni adjusted (23) (38)
Risultato operativo netto a valori correnti adjusted (73) (70)
Investimenti in immobilizzazioni materiali adjusted - 14

(1)  I dati esposti non includono:
- gli utili (perdite) su magazzino sono pari a -1 nel 2013 (+8 nel 2012)
- le poste non caratteristiche come indicate nel capitolo "Indicatori alternativi di performance" al quale si rimanda per maggiori dettagli

I ricavi del 2013 sono inferiori a quelli dell'esercizio precedente, principalmente in seguito alla riduzione della quota in ISAB e la conseguente riduzione delle lavorazioni, che nel 2013 hanno anche risentito della fermata per manutenzione ciclica degli impianti effettuata nel primo semestre.
Il margine operativo lordo a valori correnti adjusted del 2013 è risultato negativo per 50 milioni. Il dato, in peggioramento rispetto all'analogo periodo del 2012 (-32 milioni), ha risentito di uno scenario di raffinazione negativo e degli effetti della fermata per manutenzione
ciclica effettuata nei mesi di marzo e aprile. Si segnala che le attività di compravendita di greggio e prodotti riconducibile al perimetro confluito in ERG Supply & Trading ha registrato un margine di contribuzione di circa 7 milioni.

Margini e lavorazioni

  Anno 2013 Anno 2012
     
Margini unitari di contribuzione a valori correnti adjusted(1) di raffinazione costiera ERG    
$/Barile (0,32) 1,36
EURO/Barile (0,24) 1,06
EURO/Tonnellata(2) (1,7) 7,8
     
Volumi lavorati (KTNOS) 2.215 4.479

I margini unitari del 2013 sono risultati ancora molto depressi e inferiori a quelli dell'analogo periodo 2012, sia a causa dello scenario ancora molto debole, sia a causa delle disottimizzazioni impiantistiche registrate nel primo semestre e legate alla fermata e successivo riavvio degli impianti di raffineria.

La diminuzione delle lavorazioni rispetto al 2012 è legata sia alla riduzione di quota in ISAB S.r.l., che è passata dal 40% al 20% (a partire da settembre 2012), sia alla fermata generale di ISAB impianti Nord e allo slowdown di ISAB impianti Sud avvenuta nei mesi di marzo e prile 2013.
Il grado API dei greggi lavorati nel 2013 (32,4) è leggermente inferiore rispetto a quello dell'analogo periodo del 2012 (34,4). Si ricorda infine che, in data 30 dicembre 2013, ERG ha ceduto l'ultima quota del 20% in ISAB S.r.l.; in seguito a tale operazione è stato ceduto sempre alla stessa data l'intero magazzino di proprietà e sono definitivamente terminate le attività di raffinazione svolte da ERG presso il sito di Priolo.

Sintesi dei principali risultati Isab S.R.L.

I dati di seguito esposti si riferiscono al 100% della società.

(milioni di euro) Anno 2013 Anno 2012
Margine operativo lordo a valori correnti(1) 153 200
Ammortamenti e svalutazioni  (110) (110)
Risultato operativo netto a valori correnti(1) 43 89
Investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali 105 33

(1)  I dati esposti non includono gli utili (perdite) su magazzino

Nel 2013 ISAB S.r.l. ha registrato un margine operativo lordo di 153 milioni; il forte calo rispetto all'analogo periodo del 2012 è legato al fatto che nello scorso esercizio il risultato della società aveva beneficiato di un importante effetto derivante dalla riduzione dello stoccaggio di
greggi e prodotti.

ERG S.p.A. - Genova

Paolo Merli

Head of Corporate Finance & Investor Relations

0039 010 2401376

ERG S.p.A. - Genova

Matteo Bagnara

Investor Relations

0039 010 2401423

ir@erg.it


Basket
Vai al basket
Aggiungi al basket
Aggiungi la pagina al basket
Stampa
Stampa la pagina
Preferiti
Aggiungi la pagina ai preferiti del browser
Mail
Condividi l'articolo
Download
Scarica il pdf di questa sezione
Grafici
Vai ai grafici interattivi
 
Chiudi

Documenti presenti nel basket

Seleziona una delle seguenti operazioni

Stampa tutto Ricarica la cartella Rimuovi tutto
Chiudi

Condividi articolo

Invia