Bilancio separato

Nuovo modello organizzativo

Nel 2013 è proseguita la razionalizzazione organizzativa del Gruppo, tramite un progetto che ha visto il coinvolgimento del top management e che ha portato alla definizione di un nuovo modello organizzativo di Gruppo il cui obiettivo è stato quello di garantire l'allineamento tra strategie di business e modello aziendale di funzionamento, ricercando il contesto ottimale in cui le persone di ERG possano esprimere al meglio il proprio patrimonio di idee e competenze.

Il nuovo Modello organizzativo-societario intende rispondere a queste esigenze attraverso l'interazione di tre macro-ruoli:

  • la Capogruppo ERG S.p.A., che garantirà l'indirizzo strategico, il controllo direzionale e il presidio del capitale umano, finanziario e relazionale quali asset fondamentali per lo sviluppo;
  • le "Business units", ovvero società di scopo focalizzate sui rispettivi business e dotate di adeguate strutture proprie, in grado di garantire efficienza gestionale, spinta allo sviluppo e risposta tempestiva alla volatilità dei mercati di riferimento;
  • ERG Services S.p.A., società deputata a raggiungere l'eccellenza operativa nella fornitura di servizi di supporto a tutte le società del Gruppo ERG ("shared services").

La nuova organizzazione è stata varata nelle ultime settimane dell'anno e la sua concreta attuazione, sia per quanto concerne gli adempimenti formali sia per quanto riguarda il riallineamento di tutti i processi operativi, è prevista nel corso della prima metà del 2014.

Trattamento contabile – IFRS 5

In riferimento alla suddetta operazione, si segnala che nel Bilancio Separato di ERG S.p.A. i risultati contabili e le attività e passività relative ai Business Oil e Power (discontinued operations) sono indicati separatamente in applicazione di quanto richiesto dall'IFRS 5.
Nel presente Bilancio le singole voci dello Stato Patrimoniale 2013 accolgono pertanto i valori delle attività e passività non destinate alla dismissione. Le attività e passività destinate alla dismissione sono incluse in due voci dedicate dello Stato Patrimoniale.
La prima voce accoglie tutte le attività, tra cui le immobilizzazioni, crediti, attività finanziarie, destinate a essere trasferite.
La seconda voce accoglie tutte le passività, tra cui le passività correnti e non correnti. Relativamente al Conto Economico, le singole voci del Conto Economico accolgono i valori dei ricavi e dei costi delle attività non destinate alla dismissione. I ricavi e costi delle attività destinate alla dismissione sono inclusi in un'unica riga "Risultato netto di attività destinate a essere trasferite".
Relativamente al comparativo, si precisa che il Conto Economico include il valore del "Risultato netto di attività destinate a essere trasferite" relativo all'esercizio 2012.
Si precisa che relativamente alla Business Unit Power, è stata utilizzata ai fini IFRS 5 la migliore stima delle poste patrimoniali ed economiche oggetto di trasferimento non essendo ancora stato formalizzato il perimetro oggetto del conferimento.
Per maggiori dettagli si rimanda a quanto commentato alla Nota 23 – Attività e Passività destinate a essere trasferite.

ERG S.p.A. - Genova

Paolo Merli

Head of Corporate Finance & Investor Relations

0039 010 2401376

ERG S.p.A. - Genova

Matteo Bagnara

Investor Relations

0039 010 2401423

ir@erg.it


Basket
Vai al basket
Aggiungi al basket
Aggiungi la pagina al basket
Stampa
Stampa la pagina
Preferiti
Aggiungi la pagina ai preferiti del browser
Mail
Condividi l'articolo
Download
Scarica il pdf di questa sezione
Grafici
Vai ai grafici interattivi
 
Chiudi

Documenti presenti nel basket

Seleziona una delle seguenti operazioni

Stampa tutto Ricarica la cartella Rimuovi tutto
Chiudi

Condividi articolo

Invia